Necessario:

petali
(ca. 25 per ogni stelo)
 
foglie
(4/5 per stelo)
 

Il giacinto di Cristina

Il supporto (stelo) è un pezzetto di filo di ferro grosso lungo circa 15 mm, ricoperto di guttaperca. Ricoprite solo i primi 10 mm, il resto servirà per infilarlo nella terra. Dovrà alla fine avere un diametro di ¾ mm, non di più, altrimenti il fiore risulterà troppo grosso. Lavorate i petali, come indicato qui sotto, in modo che risultino piuttosto chiusi e, una volta, asciutti, incollateli uno accanto all’altro allo stelo, cominciando dall’alto. Ricoprite completamente la guttaperca e poi infilate lo stelo nella terra. Quando tutto è asciutto, incollate alla base le foglie, in modo che coprano in punto in cui il fiore entra nella terra.
Rifinite con una spruzzata di vernice opaca trasparente.

Preparazione del vaso: Riempite il vaso di DAS, dopo aver spalmato un po’ di colla sulle pareti (il DAS, asciugandosi, si riduce e tende a staccarsi dalle pareti). Ricoprire la superficie di colla e coprire con caffè usato tostato (terra). Il DAS impiega alcune ore ad asciugarsi, cercate di sistemare gli steli nel vaso, finchè il DAS è tenero, asciugandosi, imprigionerà anche i vostri fiori.

Vai a pag.2